Serie A, 34^ giornata: Atalanta-Juventus, streaming e probabili formazioni

By | 28 aprile 2017
atalanta-juventus

Ad aprire il programma della 34^ giornata di Serie A sarà questa sera, 28 aprile, alle 20.45 l’anticipo Atalanta-Juventus programmato per consentire ai bianconeri di preparare al meglio l’andata delle semifinali di Champions League contro il Monaco che si giocherà mercoledì 3 maggio. Allo stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia’ due squadre in grande forma con i padroni di casa in piena corsa per l’Europa League e i bianconeri che possono fare un passo decisivo verso lo scudetto. La partita verrà trasmessa in diretta sia su Sky Sport HD (canali 201 e 206 del satellite) che su Mediaset Premium HD (canale 370 del digitale terrestre), ma anche in streaming per pc, tablet e cellulari su SkyGo e Premium Play, ma solo per gli abbonati a Sky e Premium. L’alternativa è sempre rappresentata da siti che propongono il calcio in streaming gratuito come RojaDirecta, ma in Italia sono vietati per legge.

Atalanta-Juventus, ecco le probabili formazioni

Alla vigilia i due allenatori sembrano aver già fatto le loro scelte. Gasperini, che è anche un ex, metterà in campo lo stesso undici che sabato scorso ha sconfitto di misura il Bologna con Kurtic alle spalle di Gomez e Petagna. La Juventus invece risponderà con gli stessi che hanno lottato e pareggiato al ‘Camp Nou contro il Barcellona senza nessun turnover.
Probabili formazioni:
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Gomez, Petagna. Allenatore: Gasperini.
Juventus (4-2-3-1): Buffon, Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Higuain. Allenatore: Allegri.

Parla Allegri: “Pensiamo soltanto a noi, non alla Roma”

A poche ore dal match di Bergamo, Massimiliano Allegri ha parlato così dell’attuale momento juventino: “Non mi interessa se la Roma è attesa da due gare impegnative, dobbiamo pensare unicamente ai nostri avversari. É dalle partite contro Atalanta e Torino che passerà lo scudetto e l’Atalanta viene da un’annata straordinaria, ha grande consapevolezza dei propri mezzi e lotterà fino alla fine per l’Europa. Ci aspetta una partita complicata nella quale dobbiamo conquistare tre degli 8 punti necessari per vincere lo scudetto”. Il tecnico non vuole distrazioni: “Ora portiamo a casa il campionato, poi penseremo alla Champions. Questo è un mese importante, non dobbiamo dare alla Roma la possibilità di pensare che potremo commettere qualche errore”.