Champions League, Barcellona-Juventus: streaming e probabili formazioni

By | 19 aprile 2017
Barcellona-Juventus

Tutto in novanta minuti per raggiungere Real Madrid e Atletico Madrid, oltre a chi si qualificherà tra Monaco e Borussia Dortmund, nelle semifinali di Champions League 2017. Questa sera al Camp Nou la supersfida è Barcellona-Juventus, con i bianconeri che ripartono dal 3-0 dell’andata e i catalano che provano l’ennesima impresa in stagione. Una partita attesissima che potrà essere vista in chiaro da tutti su Canale 5 a partire dalle 20.45, ma anche sui canali Premium Sport (370) e Premium Sport HD (380). La partita è comunque disponibile anche in streaming live su Premium Play, il servizio riservato agli abbonati di Mediaset Premium per pc, tablet e smartphone.
Ci sono ancora piccoli dubbi sia per Luis Enrique che per Massimiliano Allegri a poche ore dal via di Barcellona-Juventus, il quarto di finale più atteso della Champions League 2017. Gli spagnoli dovrebbero recuperare Mascherano al centro della difesa, anche se l’argentino all’andata è stato un disastro mentre in attacco classico tridente con Messi, Suarez, Neymar. Sull’altro fronte ci sono Cuadrado, Mandzukic e Khedira diffidati ma Allegri sembra essere intenzionato a schierarli tutti e Dybala è recuperato.
Probabili formazioni:
Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Mascherano, Alba; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. Allenatore: Luis Enrique.
Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri.
Alla vigilia della gara decisiva per la Champions League 2017 Massimiliano Allegri fotografa così la gara: “Dobbiamo fare una partita di grande lucidità e freddezza, bisogna giocare per fare gol: le debolezze della fase difensiva del Barcellona in una settimana non sono cambiate, dobbiamo lavorare su quelle. Mentalmente siamo una squadra tosta, con giocatori di esperienza internazionale e questa è un’occasione importante da prendere per andare in semifinale. Se passiamo non abbiamo vinto la Champions ma è un passo che ci deve portare alla finale. Serve grande serenità perché nei momenti di difficoltà dobbiamo rimanere lucidi e compatti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *